Gas russo: Consiglio straordinario Ue sull’energia convocato il 26 luglio a Praga

PRAGA – Il ministro ceco dell’Industria e del Commercio, Jozef Sikela, ha convocato per martedì 26 luglio un Consiglio Ue straordinario sull’energia, per discutere del futuro del Nord Stream 1 e delle possibili misure di solidarietà. La riunione del Consiglio si terrà pochi giorni dopo la prevista riapertura del gasdotto Nord Stream 1 da parte della Russia e la presentazione del piano di emergenza energetica della Commissione europea. La Repubblica Ceca, che attualmente ha la presidenza semestrale di turno del Consiglio dell’Ue, vuole che i ministri discutano i piani dell’Ue per il prossimo inverno, prima della pausa estiva in agosto. In questo contesto, la Commissione intende presentare il 20 luglio un pacchetto di misure per il prossimo inverno. Il consorzio Nord Stream Ag, che gestisce il gasdotto, ha avviato lunedì scorso i regolari lavori di manutenzione annuale che dovrebbero durare fino al 21 luglio. Tuttavia, i clienti europei temono che il gas possa essere interrotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.